07 marzo 2007

I congiuntivi

Certo è! In treno non ci si annoia mai... e neanche si riesce mai a farsi un sonnellino quando si vuole perchè succede sempre qualcosa di interessante o imprevedibile e sempre inivitabilmente rumoroso che hai voglia te a tenere le cuffie piantate negli orecchi a palla, non c’è verso ti distraggono comunque che non sò io com’è possibile questa cosa che io sul treno posso mettere anche la musica a tutto volume e riesco ad addormentarmi ma c’è sempre almeno due nello scompartimento che chiacchierano pipipi pipipi fitto fitto e non c’è verso sovrastano tutto musica e rumore del treno. Ma la cosa peggiore che ti possa capitare se sei in treno e ti vuoi riposare è l’invasione dei Gremlins!!! Te sei li nello scompartimento tranquillo quasi deserto comodamente sprofondato nel sedile che ti stai per addormentare quando il treno si ferma ad una stazione e come apre le porte, o a volte anche prima, senti lo stridio delle loro vocette e te li già sai chi sono e preghi “NO NO DIO FA’ CHE NON VENGANO IL QUESTO VAGONE, NO!!!!” Poi senti lo scalpiccio dei loro piedini da Gremlins che si avvicina e allora lì in momenti come quelli ti vengono i dubbi sull’esistenza di Dio! E’ inutile farsi prendere dal panico mettiti pure l’anima in pace che non c’è nulla da fare i Gremlins stanno arrivando e per tutto il viaggio stà sicuro che non ci sarà verso di chiudere occhio… poi l’orrore si manifesta, le porte dello scompartimento si spalancano e un’orda inarrestabile e incredibilmente chiassosa di Gremlins invade tutti i posti liberi e te ormai rassegnato raccogli le tue cose prima che quelli le calpestino o ci si buttino a sedere sopra che se non stai attento lo sai come te le ridicono le tue cose i Gremlins!!! Che io non sò com’è oggi come oggi questa moda che ai miei tempi non usava mica portare in giro così sul treno le scolaresche che oggi come oggi tutte le mattine sul treno te incontri un marasma di ragazzini di una qualche scuola che non si sà mica dove li portano sempre tutte le mattine che fanno un marasma di casino peggio ma peggio dei Gremlins!!!
Ora, apparte questo sfogo dovuto ad un viaggio insonne, stamattina però i pischellotti di turno mi hanno anche fatto fare una risata. Stamattina ero lì attorniato da questa scolaresca di ragazzini sui 13 anni saliti a Prato, che di solito salgono sempre a Montale/Agliana o a Prato che in quella zona li ci devono essere dei nidi di Gremlins che dev’esse pieno è! Comunque ero lì che volente o nolente stavo ad ascoltare i tre intorno a me che per tutto il viaggio non hanno fatto altro che parlare di fica! Ora non vi stò a riportare tutti i discorsi per filo e per segno che questo è un blog serio e di un certo rispetto e quello che dicevano questi ragazzini erano dei bei discorsucci da scaricatori di porto! In particolare il più esperto in materia era un ragazzino piccoletto magromagro di sicuro rifinito dalle seghe che senza pudore alcuno parlava a voce alta dell’argomento con tutto un dialetto pratese ben colorito utilizzando i congiuntivi a piacere tant’è che ad un certo punto l’insegnante si è girata e gli ha detto “Matteo ma questi congiuntivi? L’italiano proprio non ti riesce impararlo!”, che si badi bene non l’ha ripreso a proposito del linguaggio che usava no, queste cose ormai anche alle scuole medie sono la norma, l’ha ripreso perchè non sapeva l’italiano e sbagliana i congiuntivi… vabè ma la risposta del ragazzino è stata fantastica … una perla… il ragazzino senza scomporsi minimamente gli ha risposto “Oh professoressa! A italiano è due anni che c’ho lei…. Come pensa che possa aver imparato qualcosa!!!”………….. l’insegnante azzittita e ricoperta s’è rigirata lasciando il mitico Matteo al racconto delle sue fantasie erotiche da adolescente arrapato… io benchè scocciato dall’orda di Gremlins non ho potuto far a meno di sorridere dento la mia sciarpa pensando a come eravamo noi alle medie e a come sono ora questi ragazzini di oggi …. Son dei rompicoglioni si, ma ad uno cosi io ad italiano gli darei 9!!!

5 commenti:

Frugola ha detto...

che gente brutta!
ed io alle medie ero lì che sognavo il primo bacio.. tsé tsé..
O.o

CRAMPO ha detto...

Sieee io alle medie pensavo al motorino.... non sò se sono io particolarmente rincoglionito ma anche i miei amici erano così dai! Oggi invece a 13 anni già... che poi quando arrivano a trent'anni che fanno questi, hanno già provato tutto, di certo che per divertirsi si devono impasticcà... vabè...

Gattafruata ha detto...

Ma io alle medie pensavo??
Mah a me mi garbava di molto andare a giro e divertirmi. Comunque dai, a grandi linee il sesso si sapeva come funzionava, non facciamo i bacchettoni, solo che non pensavamo di farlo noi in prima persona: il motorino aveva indubbiamente la precedenza!
Al sesso ci iniziai a pensare alle superiori. Mi pareva chissà che gran cosa!! Da farlo con la persona giusta, al momento giusto, una cosa più grande di te.
Poi cresci, arrivi alle soglie della crisi dei 30 anni (o, nel caso di Crampo, ci sei già nel bel mezzo) e che fai? Il sesso è una cosa come un'altra, piacevole, sì, ma mica così speciale...e guardi sti pischelletti già svezzati ke skrivono gli sms kon le kappa sul cellulare...e allora pensi: cazzo, a loro la crisi dei 30 anni verrà a 20!

CRAMPO ha detto...

Cara Gattafruata hai ragione, oramai per gente vissuta come noi... che ne ha viste di cose... che sà come và il mondo... il sesso che è?! Si fà così come bere un bicchiere di vino...èhh.....
AH! Senti stasera dopo Yoga vieni a casa mia a bere un bicchiere di vino?!?!?!

Anonimo ha detto...

Inizio ad invidiarti. Forse sbaglio a sedere nell'ultima carrozza del treno, come i reietti della società. A me non capita mai di fare questi incontri divertenti. O forse sono solo sfigato.
Onore a te crampo.
Carrettoni